×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 43
Convegni-eventi

Convegni-eventi

Dopo l'avvio dell'anno sciasciano il 30 ottobre scorso a Firenze nel maestoso Salone di Lettura della Biblioteca Marucelliana e l'inaugurazione della mostra del Premio Sciascia nei suggestivi spazi del Ventre delle Cucine della Facoltà di Lettere dell'Università di Catania, eccoci al terzo appuntamento del ricco calendario 2008-2009: Castelnuovo di Porto, nei pressi di Roma, dove il 9 dicembre si è inaugurata la mostra delle quattordici cartelle OMAGGIO A SCIASCIA nei locali del Centro Culturale Artipelago.   Rinviata a data da destinarsi (per le pessime condizioni atmosferiche) la manifestazione in programma per il 12 dicembre dal titolo MALGRADO TUTTO, LE IDEE…
Dopo l'ultimo evento fiorentino di giugno  al Teatro del Sale con Dacia Maraini,Maria Pia Simonetti e Maria Cassi su "Le zie di Sicilia", l'anno sciasciano continua e ritorna a fare tappa in Piemonte con "Leonardo Sciascia - Davide Lajolo. Dialogo su letteratura e società". E' questo il titolo di un altro importante appuntamento del programma  per il ventennale della morte di Leonardo Sciascia,  previsto per  sabato 19 settembre 2009 ad Asti, presso la Biblioteca  Astense in via Goltieri, organizzato  in collaborazione con l'Associazione Culturale Davide Lajolo e con la Biblioteca Consorziale Astense, e con il patrocinio della Regione Piemonte e …
ASSOCIAZIONE AMICI DI LEONARDO SCIASCIA   in collaborazione con MEDIATECA REGIONALE TOSCANA   VENERDI’ 12 FEBBRAIO 2010 – ore 16,30 AUDITORIUM DI SANT’APOLLONIA VIA SAN GALLO, 25/A FIRENZE   proiezione del documentario   INTORNO AL MONDO DI LEONARDO SCIASCIA Di MELO FRENI     Il filmato mette insieme una serie di servizi, testimonianze e interviste su e con Leonardo Sciascia, realizzate in diverse occasioni dal 1970 fino alla morte dello scrittore per il TG1 e le sue rubriche culturali. Il documento mette a fuoco la personalità dello scrittore nel contesto di un ambiente, non soltanto siciliano, che lo vide protagonista…
Con una significativa affluenza e partecipazione di pubblico,si è concluso sabato 20  Novembre al Castello Utveggio di Palermo, sede del Centro Ricerche e Studi Direzionali (CERISDI) che è stato co-promotore del progetto, il convegno degli Amici di Leonardo Sciascia dedicato a L’etica del potere per Leonardo Sciascia. Parte integrante del piano attività 2010, la manifestazione degli Amici di Sciascia era cominciata il giorno prima, venerdì 19 nel pomeriggio. Il tema prescelto è stato quello dell'etica del potere  nell’opera  e nella vita dello scrittore di Racalmuto  e si è sviluppato  in tre sessioni : la letteratura ed il potere, la pratica della politica, il rapporto tra…
Convegno internazionale di studi   Mezzo secolo con “Il giorno della civetta” 1961-2011   Promotore Amici di Leonardo Sciascia     18 e 19 novembre 2011 Castello Utveggio P a l e r m o Il cinquantenario de Il giorno della civetta, a cui è dedicato il secondo appuntamento palermitano dei Leonardo Sciascia Colloquia, rappresenta un’importante occasione per riaprire il dibattito sull‘opera sciasciana forse più nota, e più tradotta all’estero. Accompagnato in epigrafe da un mai completamente disvelato passo dell’Enrico VI di Shakespeare, usciva nel 1961 a Torino da Einaudi Il giorno della civetta e sette anni dopo Damiano Damiani ne avrebbe tratto…
A giugno prossimo gli Amici di  Leonardo Sciascia festeggiano vent'anni di attività per dare un futuro alla memoria dello scrittore. Folto il programma delle manifestazioni nel nuovo anno che per l'Associazione si avvia sciascianamente sotto le insegne di 2012+1, un'amicizia lunga vent'anni. La prima manifestazione tenutasi in occasione della pubblicazione del secondo numero di « Todomodo » e della traduzione in francese della biografia di Leonardo Sciascia,a cura di Matteo Collura, Leonardo Sciascia. La difficulté d’être sicilien, L’Ecarlate (Editore L’Harmattan), è stata ospitata dall’Istituto Italiano di Cultura a Parigi, diretto da Marina Valensise, che ha organizzato un incontro dal titolo Autour de Leonardo Sciascia.  Con inizio…
 Sono ventisei le incisioni che partecipano alla settima edizione (2012-2013) del Premio Leonardo Sciascia amateur d’estampes. La vernice dell'intero ciclo espositivo si è svolta sabato 17 marzo a Palermo nella suggestiva cornice di Villa Malfitano,Via Dante 167, sede della Fondazione Whitaker che è tra i partners del Premio. Allestita e diretta da Carla Horat, artista svizzera residente da anni a Palermo nonché componente della giuria del Premio.La mostra palermitana si è conclusa il 6 aprile. Il Premio si è poi spostato nelle Marche dove fino al 27 maggio scorso è stata visitata da un folto pubblico la seconda mostra al Museo della Carta e della Filigrana di Fabriano. In entrambe le…
Dopo la conclusione, il 10 novembre scorso, della quarta tappa espositiva a Venezia, la settima edizione del Premio Sciascia Amateur d'estampes volge al termine.  Giovedì 31 gennaio 2013, nella magnifica Sala della Balla del Castello Sforzesco di Milano (Piazza Castello) alle ore 18.30 si svolgerà la cerimonia di premiazione degli artisti secondo le votazioni espresse dalla giuria formata dagli artisti Piero Guccione, Carla Horat, Edo Janich, Giuseppe Modica, Roberto Stelluti e Gaetano Tranchino. Dopo i saluti delle autorità, dei partners  e dei giurati del Premio, interventi di Claudio Salsi (Direttore Settore Musei e Civica Raccolta A.Bertarelli), Renato Albiero (Presidente Amici di Sciascia), Lorenza…
Dopo le quattro presentazioni (18 novembre 2011  al Castello Utveggio di Palermo; 25 novembre 2011  al Gabinetto Vieusseux di Firenze; 14 febbraio 2012 al Senato della Repubblica a Roma, 20 Aprile 2012 al Consiglio Regionale del Piemonte di Torino)  il  numero  inaugurale di TODOMODO - la prima rivista internazionale dedicata interamente ad approfondire l'opera e la figura di Leonardo Sciascia-è stato presentato a Charleston , South Carolina, USA, in occasione della  Annual Conference 2012  della American Association of Italian Studies, sabato 5 maggio. L'evento, promosso come una delle sessioni del convegno e organizzato da Elena Past (Wayne State University) con il titolo "TODOMODO: Sciascia legacy in 21st century"  ha avuto…
Venerdì 19 ottobre 2012, alle ore 20,30 presso la sala consiliare Minerva del comune di Manerba del Garda, nell’ambito della manifestazione “Manerba in Giallo” giunta alla 4° edizione, si svolgerà la conferenza dal titolo “Il giallo di Sciascia. Un labirintico intreccio tra etica, politica e diritto”. Un'ottima occasione per proporre l'attualità straordinaria dello "spirito di Leonardo Sciascia" declinata nel tema e nella struttura forse a lui più cara: il racconto giallo. La sua innovativa impostazione devia la narrazione tradizionale portandola verso un genere nuovo: le indagini del investigatore sono l’occasione per introdurre i temi della giustizia, dell’etica e del diritto.…
Nel corso di aprile si svolgeranno 3 conferenze milanesi molto stimoltanti, raccolte sotto un unico titolo: "Io e Sciascia". La nostra associazione, in occasione del ventennale della sua nascita avvenuta a Milano il 26 giugno 1993, chiamerà a confronto lettori sciasciani provenienti dal mondo della letteratura, della scienza e del diritto in un ciclo di conferenze che si terranno a Milano a partire dal prossimo 4 aprile. Il legame tra i tre momenti sarà focalizzato su cosa ha rappresentato il pensiero e la lettura di Sciascia nella vita professionale e privata dei personaggi che saranno invitati a parlare. Giovedì 4 aprile…
Ogni autore, si sa, ha la sua geografia. Sarebbe impossibile perciò ragionare di Manzoni senza la Lombardia, di Stendhal senza l’Italia, di Pirandello senza la Sicilia.
La regola aurea vale anche per Leonardo Sciascia, legato a filo doppio all’isola che costituisce la trama profonda della sua narrativa. La valenza forte con l’habitat di riferimento non esclude però, anzi impone, la possibilità di coltivare altre mitologie come controcanto necessario del radicamento di origine. La Francia, la Spagna, la Svizzera, e non solo, costituiscono quinte topografiche diverse dell’immaginario dello scrittore di Racalmuto. Nel circuito della sua inquieta fantasia rientra anche la Toscana,…
Sciascia, nella nota che segue il suo libro intitolato 1912+1, parla di "una divagante passeggiata nel tempo". Certo, gli andirivieni sciasciani nella Storia sono noti ma il primo libro Adelphi (1986) dello scrittore siciliano è un "racconto", dal ritmo saggistico, che non evoca solo l'età giolittiana e il patto Gentiloni ma stabilisce invece dei veri e propri legami tra il primo e il secondo Novecento e i giorni da cui Sciascia scrive del processo Tiepolo (l'onda lunga della politica dei cattolici italiani, la doppia occorrenza di Moro immolato...). Intorno al tema, intimamente sciasciano, della "giustizia ingiusta", e in un momento importante…
Sono passati alcuni giorni dalla conclusione del IV Leonardo Sciascia Colloquium organizzato dall'Associazione a Milano il 22 e 23 novembre scorsi e numerosi sono stati i contatti al nostro sito di tutti gli interessati all'evento. Quest'anno l'Associazione Amici di Leonardo Sciascia compie vent'anni. In occasione di questo anniversario, durante tutto il 2013 abbiamo promosso numerose e diverse iniziative di cui il  IV Colloquium è stata la più importante e non l'ultima.
DA SCOPRIRE CON LE SUGGESTIONI LETTERARIE TRA LEONARDO SCIASCIA E GIUSEPPE ANTONIO BORGESE E’ stato questo il tema di un curioso incontro su cibo e letteratura in occasione del “Castelmagno Fest” di Pradleves in provincia di Cuneo, in un simbolico gemellaggio tra Piemonte e Sicilia. Ne riportiamo la relazione di Salvatore Vullo. Il cibo, la terra, il mondo contadino costituiscono elementi fondamentali del pensiero e delle opere letterarie di Leonardo Sciascia. E fra i tanti, riferimenti interessanti li troviamo nel suo libro “Per un ritratto dello scrittore da giovane”, pubblicato da Sellerio nel 1985, con cui Sciascia ricostruisce momenti fondamentali…
Emissione biglietti online per V Leonardo Sciascia Colloquium: "Sciascia e i suoi filosofi" con tecnologia Eventbrite
La mostra che si inaugurerà il prossimo 7 maggio 2014 alle ore 18:00 a Firenze, è un evento che accompagna l’edizione 2012-2013 del premio Leonardo Sciascia Amateur d'Estampes. Come prevede il regolamento, una selezione delle incisioni dei primi tre classificati viene esposta in tre mostre itineranti, offerte dal Museo della Carta e della Filigrana di Fabriano, dalla Scuola Internazionale di Grafica di Venezia e dalla Fondazione Il Bisonte di Firenze. Sarà questa l’occasione per molti di conoscere alcune delle opere di Kluska, Bozek e Sécheret e di apprezzare l’operazione culturale che il premio stesso promuove. Scarica invito
Tutti possono registrarsi  on line al quinto appuntamento dei LEONARDO SCIASCIA COLLOQUIA. “Leonardo Sciascia e i suoi filosofi” .  Questo il titolo del Colloquium 2014, nella ricorrenza dei 25 anni dalla scomparsa dello scrittore, che  sarà dibattuto nella due giorni napoletana nella sede prestigiosa dell'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, a Palazzo Serra di Cassano (Via Monte di Dio, 14) su iniziativa degli Amici di Sciascia.  
16 ottobre 2014, dalle ore 17 alle ore 20 Sala di Lettura dell’Archivio Achille Bertarelli - Castello Sforzesco - Piazza Castello -  Milano Leonardo Sciascia La strega e il capitano L’ “Associazione Amici di Leonardo Sciascia”, in occasione dell’avvio delle attività nell’Area Nord, organizza un incontro di letture intorno al racconto-inchiesta La strega e il capitano, ambientato nella Milano del Seicento, già teatro delle opere manzoniane: un omaggio a Sciascia, e naturalmente a Manzoni, sui temi a entrambi cari della giustizia e della equità sociale.
  Quest’anno il V Leonardo Sciascia Colloquium, dal titolo Sciascia e i suoi filosofi, si svolgerà Venerdì  21 e Sabato 22 novembre nella cornice prestigiosa del Palazzo Serra di Cassano, sede dell’Istituto per gli Studi Filosofici  di via Monte di Dio, 14 a Napoli. Dopo la conferenza stampa di presentazione del quarto fascicolo (2014) della rivista annuale internazionale di studi sciasciani “Todomodo”, verrà affissa una lapide commemorativa sul portone di Via Egiziaca del Palazzo da cui uscì la carrozza che portava al patibolo Gennaro Serra di Cassano, nei giorni della repressione della Repubblica Napoletana del 1799.
Leonardo Sciascia in quella classificazione pirandelliana tra scrittori di cose e scrittori di parole, appartiene sicuramente agli scrittori di cose. Un grande conoscitorre di cose, tra cui quelle legate al mondo contadino e rurale, alla terra e ai suoi prodotti, il cibo e la gastronomia. Tutti elementi questi che nelle sue opere letterarie sono ben presenti e costituiscono parte importante della struttura e stile narrativo. Ciò rappresenta la chiave di lettura di questo volumetto che ci propone, tramite questi elementi, un breve ma emblematico viaggio attorno e dentro le opere e il pensiero dello scrittore.
Operazione sempre arbitraria, quella di dire o scrivere che cosa avrebbe detto, o fatto, una persona che non c’è più; ma si può immaginare, in questo caso, che se Leonardo Sciascia si fosse trovato tra le mani questo “Di terra e di cibo (fra le pagine di Leonardo Sciascia)” di Salvatore Vullo (Salvatore Sciascia Editore, pagg.75; 9 euro), avrebbe sorriso divertito, incuriosito che la sua opera sia indagata in questo modo particolare e inedito. Un’operazione analoga, per esempio, è stata fatta con Georges Simenon e il suo personaggio più famoso, il commissario Maigret (“A cena con Simenon e il commissario…
Giovedì 6 novembre 2014 alle ore 17:00 si svolgerà presso la Biblioteca San Giorgio di Pistoia un incontro sulla forma del genere “giallo” nell’opera di Leonardo Sciascia, organizzato dal Club Giallo Pistoia, in collaborazione con l’Associazione Amici di Leonardo Sciascia. Interverranno il prof. Giovanni Capecchi, docente dell’Università per stranieri di Perugia e, per l’Associazione Amici di Leonardo Sciascia, la prof.ssa Elisabetta Chiacchella, anch’essa docente dell’Università per stranieri di Perugia. I due relatori interverranno, rispettivamente, sul tema “La scrittura civile di Leonardo Sciascia”, e “Lungimiranza dei sottoposti nei gialli sciasciani degli anni ‘80”.   Coordinerà gli interventi Giuseppe Previti, del Club Giallo…
“Leonardo Sciascia: la Sicilia, il suo cuore” è un reading liberamente tratto da Laurana Lajolo dal libro del padre Davide Lajolo “Conversazione in una stanza chiusa. Leonardo Sciascia e Davide Lajolo”, edito da Sperling & Kupfer nel 1981. La prima rappresentazione è stata fatta ad Asti nel 2012 in occasione del centenario della nascita di Davide Lajolo e viene riproposta sempre ad Asti dagli attori de L’Arcoscenico in occasione del venticinquesimo anniversario della morte di Sciascia. Il testo affronta non solo i temi della mafia, della politica, della letteratura cari ai due scrittori, ma stabilisce un parallelo tra il Piemonte…
Giovedì 12 marzo, ore 18,30, nell'elegante Salone dell'Affresco del Museo Poldi Pezzoli (Via Manzoni 12, Milano) si svolgerà una conversazione pubblica tra il  saggista  Francesco Cataluccio  e il critico d'arte Luigi Cavallo: l'argomento del colloquio prende lo spunto dal saggio introduttivo che   Leonardo Sciascia scrisse per il volume dedicato ad Antonello da Messina e pubblicato da Rizzoli, nel 1967,  nella collana I classici dell'Arte. Nel saggio, che  ha  come  titolo L'ordine delle somiglianze, Sciascia  riconosce nei ritratti del lontano conterraneo Antonello  le espressioni e  i tratti "bioetnici" che   rendono quei dipinti perenni ed efficaci rappresentazioni della sicilianità. Ed è proprio…
É stato presentato martedì 21 aprile 2015, alle ore 17.30, a Firenze, presso la Sala Ferri del Gabinetto Scientifico Letterario G. P. Vieusseux di Palazzo Strozzi (Piazza Strozzi,1) il nuovo volume delle Opere di Leonardo Sciascia dato alle stampe dalla casa editrice Adelphi alla fine del 2014 e curato da Paolo Squillacioti. Dopo i saluti introduttivi di Gloria Manghetti, direttrice del Gabinetto Vieusseux, e di Niccolò De Laurentis degli Amici di Leonardo Sciascia. Enrico Gatta, giornalista delle pagine culturali del «Quotidiano Nazionale», ha guidato la discussione sui contenuti del volume.
  Scarica il programma del VI Leonardo Sciascia Colloquium Venerdì 20 e Sabato 21  si è svolto a Palermo il sesto  Leonardo Sciascia Colloquium degli Amici di Sciascia nella magnifica  Sala convegni  della Fondazione Whitaker [Villa Malfitano -Via Dante 167- Palermo]. Come da programma  (qui allegato), il Colloquium di quest’anno è stato interamente dedicato a una delle opere  più affascinanti di Leonardo Sciascia, La scomparsa di Majorana, nella ricorrenza dei quarant’anni dalla prima edizione.  Gli atti del Colloquium saranno raccolti  a cura di Albertina Fontana e pubblicati a novembre 2016 nel sesto volume di Todomodo, la rivista annuale internazionale di studi sciasciani…
All’interno della festa dell’Unità di Torino, si è svolto mercoledì 9 settembre l’incontro “Leonardo Sciascia. Maestro ideale di scuola letteraria e civile” coordinato da Fabrizio Morri, segretario provinciale PD, con gli interventi di Leonardo Casalino, docente di storia e letteratura italiana presso l’Università di Grenoble e autore di vaste ricerche intorno alla figura dell’artista di Racalmuto e di Salvatore Vullo, appassionato studioso delle opere del suo conterraneo da anni impegnato nelle attività dell’Associazione Amici di Leonardo Sciascia ed autore del volume “Di terra e di cibo.. Fra le pagine di Leonardo Sciascia” per i tipi di Salvatore Sciascia.Particolarmente interessante è…
Dopo l’appassionante presentazione di Elvio Guagnini, Bruno Pischedda e Paolo Squillacioti, tenutasi a Venezia a marzo scorso nella magnifica sala dell’Ateneo Veneto, a ridosso della nostra assemblea annuale dei soci, il secondo volume della collana “Sciascia scrittore europeo”,per i tipi di Leo s. Olschki editore(Firenze), Leonardo Sciascia e la Jugoslavia, giunge in terra slovena. All’Istituto Italiano di Cultura, diretto da Angelo Izzo, martedì 3 novembre alle ore  18 la curatrice, Ricciarda Ricorda, Dipartimento di Studi Umanistici, Università Ca’ Foscari,Venezia, nonché Consigliere degli Amici di Sciascia, passerà in rassegna le acquisizioni e i risultati più significativi emersi dal progetto di ricerca…
Due giorni intensi e interessanti quelli del VI Leonardo Sciascia Colloquium tenutosi a Palermo il 20 e il 21 novembre appena passati. Si sono incrociati sul palco predisposto a Villa Malfitano, grazie al supporto della Fondazione Whitaker, letterati e scienziati, cultura umanistica e cultura scientifica, per approfondire a quarant'anni dalla pubblicazione de La Scomparsa di Majorana non solo la figura di uno dei più noti e geniali fisici italiani della prima metà del secolo scorso, ma anche il suo rapporto con la produzione della bomba atomica, e per analogia il rapporto tra cultura scientifica e società. Di alto profilo le analisi…
Sabato 2 aprile 2016 si è tenuto presso l'Abbadia di Fiastra a Macerata il convegno dal titolo "Le Marche e Leonardo Sciascia. Paesaggio con figure".Il dibattito è stato organizzato da Accademia dei Catenati, Associazione Amici di Leonardo Sciascia e Associazione Culturale "Alberto e Umberto Peschi" per le Arti Visive, con il patrocinio del Comune di Macerata.Sono intervenuti: Piergiorgio Parisella (membro dell'Associazione Amici di Leonardo Sciascia), Stefania Monteverde (assessore alla Cultura del Comune di Macerata), Alessandra Sfrappini (direttrice dell'Istituzione Macerata Cultura Biblioteca Musei), Angiola Maria Napolioni (principe dell’Accademia dei Catenati di Macerata), Luigi Carassai (presidente dell'Associazione Amici di Leonardo Sciascia), Tiziana Mattioli…
Pagina 1 di 2