Cartella N.16 - Natale 2010: Marzia Faietti / Mario Francesconi: "Indizi"

incisione francesconi 300

Carlo Sisi, direttore della Galleria di Arte Moderna, Palazzo Pitti, e Paolo Squillacioti, curatore dell'opera di Sciascia in corso di pubblicazione presso Adelphi, hanno presentato il 30 novembre 2010 alle 17.30 alla Sala Ferri del Gabinetto Vieusseux (Piazza Strozzi)di Firenze la sedicesima cartella della collana Omaggio a Sciascia

Presenti l'artista, Mario Francesconi, autore dell'acquaforte che dà anche il titolo alla cartella, Marzia Faietti, direttrice del Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi e autrice del saggio Linee virtuose in bianco e nero che accompagna l'incisione, e il curatore della collana Francesco Izzo.

Dopo l’edizione straordinaria 2009 della “cartella del ventennale” della morte di Leonardo Sciascia, “Due cartoline dal mio paese”,  il 2010 ha segnato  un’inedita incursione della  collana nell’esperienza artistica novecentesca, tra mondo della figurazione e sperimentazione, tra tradizione e innovazione, nel segno della linea quale cifra del disegno e nella intimità di rapporti tra letteratura e gravure .

Nella sua sedicesima cartella, OMAGGIO A SCIASCIA ospita appunto un artista affatto fuori del comune, pittore, scultore  e molto altro ancora.Versiliese, apprezzato sin dagli esordi da Roberto Longhi e Carlo Carrà, Mario Francesconi viaggia da un cinquantennio  nella pittura,nelle acqueforti, nei libri d’artista,nei preziosi esemplari unici che confeziona fin nelle rilegature,  sempre in compagnia della poesia, della letteratura,da Sandro Penna a Samuel Beckett, con una teoria di testimoni ed estimatori di eccezione: Emilio Villa ,Alfonso Gatto, Mino Maccari,Moses Levy, Cesare Zavattini,Leonida Rèpaci,Romano Bilenchi, Cesare Garboli,Sandro Penna,Mario Luzi, per citare i maggiori. Sarà Leonardo Sciascia a presentarlo nel 1968 a Palermo ,in occasione di una mostra a La Tavolozza, per sottolineare la capacità dell’artista di affrontare e rappresentare  “sottilmente e maliziosamente” la realtà delle cose, per ridurla  “in parvenze, in illusioni, in astrazioni”,sottolineando che “.. i cretini ritengono che si possano chiudere i conti con la realtà semplicemente negandosi a rappresentarla,affondano come lo struzzo la testa nella sabbia”.

L’acquaforte della cartella è affiancata da un testo di Marzia Faietti, direttrice del Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi di Firenze, che esplora la passione sciasciana per l’incisione nell’essenzialità del linguaggio dei segni, svolgendo riflessioni che spaziano da Alberti ed Erasmo a Dürer, da Baudelaire, fino all’ amatissimo Alain e, naturalmente, Paul Valèry. La cartella è impreziosita da un ricordo personale di Sciascia, quasi uno schizzo, dello stesso Mario Francesconi.

L’acquaforte che Mario Francesconi  ha realizzato, dal titolo Indizi, riesce per magia ad evocare - sono ancora parole di Sciascia quelle a cui attingiamo-  un “processo di assidua e sagace selezione, di rarefazione”.

 

Ecco i dati tecnici dell’incisione:

 

Calcografia a due lastre, di formato 310 x 225 mm, impressa su fogli 350 x 500 mm di carta Sicars, 600 grammi, con i lati sfrangiati, manufatta dalle Cartiere di Sicilia. Su ogni foglio è stato applicato un fondo di carta Vaticano.

 

Tiratura di 75 esemplari, di  cui 60 hanno numerazione araba destinati ai  Soci

 

 

 

                      10 numerazione romana e 5 infine sono prove d’autore riservate all' Artista

 

Come per tutte le incisioni, le fotografie ed i testi delle quindici che l’hanno preceduta, anche la realizzazione di questa sedicesima cartella  è  resa possibile solo grazie alla generosità dell’artista e dell’autore che hanno rinunciato ad ogni compenso, nel segno di quel legame affettivo che OMAGGIO A SCIASCIA cerca di mantenere verso la memoria di Leonardo Sciascia. Coperti i costi di tiratura,stampa, tipografia e distribuzione, gli introiti derivati dalla cessione della cartella ai soci vanno ad arricchire il fondo del  « Premio Leonardo Sciascia amateur d’estampes » giunto alla sesta edizione nonchè a finanziare le iniziative  degli Amici di Sciascia.

 

Come ottenere la cartella 2010 ?

 

Come per le precedenti cartelle, anche quella di quest’anno è fuori commercio, appannaggio esclusivo degli iscritti alla associazione AMICI DI SCIASCIA in regola coi versamenti della quota associativa annuale che,secondo la deliberazione dell’ultima assemblea prevede,nella cosiddetta formula di PACCHETTO COMPLETO (quota minima di 300,00 €) di ricevere senza ulteriori aggravi di spesa(compresi perciò anche quelli postali) , un esemplare della cartella come parte integrante dei servizi offerti ai soci :pubblicazioni,accesso all’area Web riservata,servizio bibliografico,etc.

 

                                                                   IMPORTANTE

Rispetto al passato da quest’anno non occorre una prenotazione ad hoc della cartella, separata dall’iscrizione o dal rinnovo all’Associazione Amici di Sciascia.

Basta infatti iscriversi o rinnovare subito ,nella formula di PACCHETTO COMPLETO , effettuando subito il versamento, per ricevere d’ufficio la propria cartella a domicilio.

Dagli inizi del 2011 in avanti ,la singola cartella sarà acquistabile dai soci -al pari delle altre che l'hanno preceduta- all'importo di 300,00 € che viene assegnato a ciascuna delle cartelle arretrate.

 Essendo la tiratura effettivamente disponibile per i soci limitata a 50 esemplari (i primi dieci esemplari di ogni incisione nella numerazione araba vengono infatti riservati all’archivio storico dell’Associazione)è importante iscriversi subito agli Amici di Sciascia per non correre il rischio che la cartella sia esaurita.

 

Si ricorda che per il pagamento dell’iscrizione/rinnovo  all’Associazione la forma più sicura ed immediata resta  il sistema PayPal per il quale vanno eseguite  solo tre semplici operazioni:

 

  1. Un “clic” su  http://www.amicisciascia.it/iscrizione-rapida.html
  2. La scelta dell’opzione “PACCHETTO COMPLETO”
  3. La scelta di addebito contestuale sulla carta di credito da Lei posseduta

 

In questo modo, ci si garantisce il rinnovo di adesione agli Amici di Sciascia per l'anno solare e la contestuale prenotazione del proprio esemplare numerato e firmato della cartella dinquell'anno,che verrà inviata  d’ufficio all’indirizzo indicato dall'ordinante.Se si preferissero altre forme di pagamento (conto corrente postale n° 4 4 8 4 6 0 8 7 oppure bonifico bancario il cui IBAN è : IT 21 O 02008 01671 00000 4594688 , sempre rispettivamente  intestati ad Associazione Amici di Leonardo Sciascia) ciò è naturalmente possibile. In tal caso,stanti i tempi di accredito,viene richiesto al Socio di segnalare subito per e mail al curatore della collana (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o posta prioritaria : Francesco Izzo - Via G. Massaia, 22-  50134 Firenze) la propria decisione.  

Per venire incontro alle esigenze economiche dei propri associati,gli Amici di Sciascia offrono eccezionalmente l’opzione di suddividere il versamento della quota minima annuale di adesione di PACCHETTO COMPLETO (per totali 300,00 €)  anche in due parti.

Resta infine ,come per il passato, la possibilità di acquistare  cartelle aggiuntive a quella inviata d’ufficio con l’iscrizione,e questo sempre in base alla disponibilità. Le copie aggiuntive vengono cedute a un prezzo assai più basso del PACCHETTO COMPLETO. Per informazioni in merito rivolgersi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

A tutti gli associati  che si siano già iscritti o si iscrivono fino al 31 dicembre 2010  agli Amici di Sciascia con la formula PACCHETTO COMPLETO  viene inviata in omaggio una copia (con dedica autografa dell’artista) dello splendido catalogo della mostra che Mario Francesconi ha tenuto a Palazzo Medici Riccardi ,Firenze, dal 28 maggio al 15 luglio 2010, dal titolo “Mario Francesconi- Viaggio 1960-2010” (Maschietto Editore, Firenze).

 

                                                                            *****

 

Si ricorda ai soci che sono ancora disponibili alcuni esemplari della splendida CARTELLA DEL VENTENNALE “DUE CARTOLINE DAL MIO PAESE” con le otto incisioni dei maestri giurati del Premio Sciascia e il testo inedito di Leonardo Sciascia.

 

Per ogni informazione relativa anche alle cartelle pubblicate negli anni scorsi,ci si può rivolgere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Devi effettuare il login per inviare commenti