Editoriale di Valter Vecellio

Cari amici,

dopo peripezie che qui sarebbe lungo (e anche noioso) raccontarvi, ecco, finalmente ce l'abbiamo fatta a realizzare il primo numero di "A Futura Memoria", la newsletter dell'Associazione degli Amici di Leonardo Sciascia.


E' uno strumento ulteriore che mettiamo a disposizione di tutti coloro che vogliono partecipare alle attività dell'Associazione e operare perché "la memoria abbia un futuro", ma vuole essere anche un luogo di discussione, di confronto libero da pregiudizi e schematismi, dove si abbia la libertà di contraddirsi e di contraddirci. Cercheremo di informarvi non solo delle nostre iniziative, ma anche di quanto si va pubblicando su Sciascia e la sua opera, e cercheremo, nei limiti del possibile, di offrire anche testi pur significativi e importanti, sono ormai di non facile reperimento.


Chiediamo esplicitamente la collaborazione di tutti i destinatari di questa newsletter. Possono fare tante cose: segnalarci gli articoli che sulla stampa quotidiana e periodica vengono pubblicati; altra cosa preziosa: segnalarci recapiti e indirizzi di posta elettronica di persone che possono essere interessate alla nostra attività, ma anche enti, biblioteche, associazioni culturali, ecc.: lo scopo è quello di costituire una "rete" che appunto consenta, favorisca e amplifichi con le infinite possibilità che il web mette a disposizione, informazioni, riflessioni, dibattito.


La collaborazione, il conforto della vostra attenzione e il consiglio della vostra critica ci sono indispensabili. Nelle intenzioni questa newsletter vorrebbe avere cadenza quindicinale; ma difficilmente riusciremo, a rispettare la cadenza che ci eravamo prefissati. Siamo ancora in una fase di rodaggio; realisticamente, dunque, almeno nei primi tempi, riusciremo a realizzare un numero al mese; ma è comunque l'obiettivo che ci siamo fissati e che intendiamo perseguire. L'importante, comunque, è essere partiti. A presto


Valter Vecellio

Altro in questa categoria: La notte delle Lucciole »
Devi effettuare il login per inviare commenti