PREMIO DI LAUREA "LEONARDO SCIASCIA" VII EDIZIONE

FONDAZIONE “LEONARDO SCIASCIA” - RACALMUTO


Sta per scadere il termine di partecipazione alla settima edizione del Premio di Laurea “Leonardo Sciascia”, fissato per il prossimo 30 maggio. 

Il Premio, indetto a scadenza biennale dalla Fondazione “Leonardo Sciascia” di Racalmuto, è stato istituito poco tempo dopo la nascita dell’Ente culturale intitolato allo scrittore racalmutese con lo scopo di incentivare nei giovani la  conoscenza e all’approfondimento della vita e delle opere di Sciascia.
Al concorso possono partecipare tutti coloro i quali abbiano redatto e discusso una tesi di laurea su Leonardo Sciascia  negli anni accademici 2004/05 – 2005/06 – 2006/07.
Le tesi giunte in Fondazione, corredate da domanda di partecipazione e certificato di laurea, verranno esaminate da una Commissione composta, per questa edizione, dalla dott.ssa Anna Maria Sciascia, figlia dello scrittore, dal prof. Antonio Di Grado dell’Università di Catania, direttore scientifico della Fondazione Sciascia, e dal prof. Nino De Vita, membro del Comitato di vigilanza dello stesso Ente.
Ai vincitori andrà una borsa di studio pari a 750,00 euro nette.
Il regolamento completo è riportato di seguito.
Negli anni, grazie anche alle diverse edizioni del Premio, sono giunte in Fondazione molte tesi su Leonardo Sciascia, redatte da giovani laureatisi in diversi Atenei italiani e stranieri, a testimonianza dell’interesse suscitato dallo scrittore racalmutese che, grazie alla poliedricità del suo pensiero e al suo impegno letterario e civile, offre sempre nuove chiavi di lettura e spunti di riflessione a chi voglia accostarvisi, al di là delle barriere spaziali o temporali.
Impresa ardua cercare di sintetizzare i temi trattati: si va dall’esperienza di Sciascia come maestro di scuola al suo rapporto di amore-odio con la Sicilia, dall’analisi dei romanzi-inchiesta al lavoro di saggista, dal giornalismo alla passione per l’arte, dalla prima attività letteraria all’impegno civile e politico, dal suo punto di riferimento illuminista, la Francia di Voltaire e Sthendal, alla Spagna, con i suoi influssi storico-filosofici, dal cinema al teatro, alla fotografia...
Copia di ogni tesi che ha partecipato alle diverse edizioni del Premio rimane custodita all’interno della Biblioteca della Fondazione.


Lidia Fusco*

(*Responsabile della Biblioteca della Fondazione “Leonardo Sciascia” di  Racalmuto) 


 

PREMIO DI LAUREA LEONARDO SCIASCIA
VII edizione


Allo scopo di contribuire all’approfondimento, fra i giovani, degli studi sull’opera di Leonardo Sciascia, viene istituito il Premio di Laurea “Leonardo Sciascia”.


REGOLAMENTO

Art.  1            Il premio consiste in due borse di studio di  € 750,00 nette, ciascuna da attribuire a tesi di laurea sul pensiero e l’opera di Leonardo Sciascia discusse negli anni accademici 2004/2005 - 2005/2006 –2006/2007.


Art. 2            La pertinenza delle tesi presentate, unitamente al merito, verrà giudicata da apposita Commissione, nominata dal Comitato di Vigilanza della Fondazione Leonardo Sciascia.


Art. 3             Il giudizio della Commissione è insindacabile. La Commissione potrà
eventualmente proporre la pubblicazione delle tesi premiate o non attribuire una o tutte le borse di studio.

Art. 4            Il termine per la presentazione della domanda è stabilito al 30 maggio 2008.


Art. 5             La domanda di partecipazione implica completa accettazione del presente
 regolamento.  La domanda, corredata dalla tesi di laurea in 5 copie e dal certificato con il voto di laurea, va indirizzata  con plico raccomandato a:

Segreteria della Fondazione Leonardo Sciascia
V.le della Vittoria, 3 – 92020 Racalmuto (Agrigento)

Tel. 0922 941993 – 0922-949431; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

                                                                                    Il Presidente Prof. Salvatore Petrotto

Fondazione Leonardo Sciascia
ALBO PREMIO DI LAUREA “LEONARDO SCIASCIA”


Prima edizione: 1992/93 - 1993/94
Commissione: Professori Pietro Amato, Antonio Di Grado e Nicolò Mineo, dell’Università di Catania; professori Salvatore Fodale e Natale Tedesco dell’Università di Palermo
Vincitori:
- Maria Concetta Ardizzone - S. Agata Li Battiati (CT): Sciascia e la Spagna: il viaggio-formazione di un “desocupado lector”
- Erika Monforte - Torino: Leonardo Sciascia tra critica e drammaturgia (Tesi poi pubblicata dall’Editore Sciascia nella collana “Fondazione Sciascia” con il titolo I teatri di Leonardo Sciascia).

Seconda edizione: 1994/95- 1995/96
Commissione: Professori Pietro Amato, Nino De Vita e Antonio Di Grado, dell’Università di Catania
Vincitori:
- Anna Maria La Placa - Castelfiorentino (FI): Il racconto-inchiesta nella narrativa di Leonardo Sciascia
- Alessandro Smerieri - Carreggio (RE): Sciascia e il Settecento


Terza edizione: 1996/97- 1997/98
Commissione: Professori Pietro Amato, Nino De Vita e Antonio Di Grado, dell’Università di Catania
Vincitori:
Premio ex-aequo
- Enrico Barbieri – Roma: Il giornalismo letterario e le teorie critiche di Leonardo Sciascia
- Anna Bucca – Palermo: La crisi della ragione e la sfida al labirinto. Esperienze di scrittura in Leonardo Sciascia e Italo Calvino
- Vincenzo Maluccio - Neviano (LE): La ricerca della verità nell’opera di Leonardo Sciascia
- Alessandra Sonia - Valverde (CT): Leonardo Sciascia: “Avevo la Spagna nel cuore”

Quarta edizione: 1998/99 - 1999/2000
Commissione: Professori Pietro Amato, Nino De Vita e i professori Salvatore Fodale e Carmelo Spalanca, Università di Palermo
Vincitori:
Premi ex-aequo a
- Marcello D’Alessandra - S. Donato Milanese (MI): Leonardo Sciascia critico letterario
- Mario Di Martino – Caltanissetta: Regalpetra: parco letterario Leonardo Sciascia. Immagine e comunicazione
- Alessandro Gaziano – Agrigento: Leonardo Sciascia: il romanzo tra cinema e teatro

Quinta edizione: 2000/01 - 2001/02
Commissione: Professori Pietro Amato e Nino De Vita, Università di Catania, i professori          Natale Tedesco e Carmelo Spalanca, Università di Palermo
PREMIO NON ASSEGNATO


Sesta edizione: 2002/03 - 2003/04
Commissione: Dott.ssa Anna Maria Sciascia, figlia dello scrittore, professori Natale Tedesco e Carmelo Spalanca dell’Università di Palermo, professori Nino De Vita e Antonio Di Grado dell’Università di Catania
Vincitori:
Premi ex-aequo a:
- Simone Gatto - Cinisi (PA): Apologia dell’intellettuale totale – Sciascia e Pasolini
- Giuseppe Giglio - Randazzo (CT): Dittatura ed etica nell’ultimo Sciascia
- Annalisa Melfa - Acireale (CT): L’indirizzo saggistico di Leonardo Sciascia
- Edoardo Savatteri – Agrigento: Influssi storico filosofici della Spagna del ‘900 nel pensiero di Leonardo Sciascia

Settima edizione: 2004/05 - 2005/06 – 2006/07
Commissione: Dott.ssa Anna Maria Sciascia, figlia dello scrittore, professori Nino De Vita e Antonio Di Grado dell’Università di Catania
SCADENZA DEL TERMINE DI PARTECIPAZIONE: 30 MAGGIO 2008

 

Devi effettuare il login per inviare commenti