Erika Grado - L'Olanda "studia" Leonardo Sciascia

In occasione dei venti anni dalla morte di Leonardo Sciascia, una casa editrice olandese “Serena Libri” e l'Università di Amsterdam hanno dedicato due giornate di studio, ricerca e documentazione, in occasione della traduzione in lingua olandese de Il Contesto, una delle più controverse ma ancora più lette opere dello scrittore di Racalmuto.
Il 10 e l'11 giugno 2009, alla presenza dell'ambasciatore d'Italia in Olanda e di una folta rappresentanza del mondo intellettuale dei Paesi Bassi, di Germania, Spagna, Irlanda, Francia e di tanti altri paesi transalpini e d'Italia, si sono tenute delle memorabili lectio-magistralis a cui ha partecipato anche la figlia dello scrittore, Anna Maria Sciascia.
Il 9 giugno, nella sede della casa editrice, dopo il saluto dell'ambasciatore d'Italia in Olanda, sono intervenuti il sindaco di Racalmuto e presidente della Fondazione Leonardo Sciascia, Salvatore Petrotto, il vice presidente della fondazione, Aldo Scimè, ed Emanuele Macaluso, amico di Sciascia sin dai tempi delle scuole superiori e grande editorialista. La cornice degli appuntamenti è stata caratterizzata da una mostra fotografica, trasferita in Olanda dalla Fondazione Sciascia, dal titolo “Sciascia, la Sicilia, il suo cuore”.
Quello di Amsterdam è stato soltanto uno dei numerosi appuntamenti, convegni e rassegne, organizzate in giro per il mondo in onore di Leonardo Sciascia. Altri due momenti, di grande valenza transnazionale, si celebreranno prossimamente a Parigi e Colonia. (da AgrigentoNotizie.it)

Devi effettuare il login per inviare commenti