Andrea Maori: Leonardo Sciascia - Elogio dell'eresia

Maggio 1995

Nel riordinare per due anni l'archivio del Partito Radicale a Roma Andrea Maori si è imbattuto in un cospicuo numero di interventi politici di Leonardo Sciascia. Solo una parte di essi - come gli interventi parlamentari di recente pubblicazione - era nota, mentre la maggioranza era per lo più sconosciuta.
Da qui l'idea di un accurato saggio critico che, senza mai perdere di vista il lettore, perseguisse l'obiettivo dell'invito a meditare nuovamente sulle parole note, meno note, dimenticate o ignorate di Leonardo Sciascia.

Andrea Maori

LEONARDO SCIASCIA

Elogio Dell'Eresia

 


 

cp_eler.jpg ANDREA MAORI

LEONARDO SCIASCIA 

Elogio dell'Eresia

L'impegno fuori e dentro il Parlamento, per i diritti civili, per una giustizia giusta (1979-1989)
Con una prefazione di Massimo Teodori
un ricordo di Gianluigi Melega
una nota di Marco Pannella
e due disegni inediti di Mino Maccari
Porte aperte, 1
160 pp. - L. 20.000
88-86314-35-3
f.to 12 x 17 cm

maggio 1995

 

il libro

Nel ripercorrere la sua vita pubblica, così come affiora da queste pagine circostanziate (che vanno dalle numerose prese di posizione sul fenomeno mafioso al rapimento del magistrato d'Urso, dal rifiuto della Legge Cossiga al caso Moro, dall'affaire Tortora al referendum sulla responsabilità dei giudici, fino alla lotta contro lo sterminio per fame), prende vita un personaggio che non è solo scrittore e fine polemista interessato alla realtà, ma uomo la cui pagina è la cosa più vicina all'azione che si possa immaginare, pagina che diventa azione essa stessa.

La messa a fuoco di questo aspetto dell'opera di Leonardo Sciascia, finora schermata da un perdurante silenzio, rotto talvolta da fiammeggianti polemiche postume, è il rispettoso contributo di ricerca del libro che inaugura la collana Porte aperte, curata dalla associazione degli Amici di Leonardo Sciascia, per una controstoria del'Italia letteraria e civile nel segno del grande scrittore scomparso.

 

l'autore

Andrea Maori (Perugia, 1960), da anni impegnato nel riordino di archivi pubblici e privati, ha già al suo attivo, tra l'altro: L'obiezione di coscienza al servizio militare: un diritto in profonda evoluzione, (1987) e Gli eretici della pace, breve storia dell'antimilitarismo pacifista dal fascismo al 1979, (1988).

 

l'indice dei capitoli

  • Prefazione
  • Introduzione

    leonardo sciascia, elegio dell'eresia

  • L'elezione a deputato nel 1979
  1. Perché con i radicali
  2. La polemica con Renato Guttuso e Lucio Lombardo Radice
  3. L'analisi del calo elettorale comunista
  • Gli interventi parlamentari
  1. Discussione sul programma del governo Cossiga
  2. Il caso Cossiga-Donat Cattin
  3. Leggi speciali e decreti antiterrorismo
  4. Gli interventi sulla mafia
  5. Le ammissioni del ministro Franco Evangelisti
  6. La ricostruzione della Valle del Belice
  7. Il caso Pecorelli
  • La commissione sulla strage di via Fani e il rapimento di Aldo Moro
  1. La conflittualità nella commissione
  2. Le domande ad Andreotti
  3. La polemica con Berlinguer
  4. La relazione di minoranza
  5. Le conseguenze per la dc della morte di Moro.
  • Il rapimento del magistrato D'Urso
  1. Le dichiarazioni delle brigate rosse
  2. La linea della fermezza
  3. La chiusura dell'Asinara
  4. Il black-out
  5. Gli appelli.
  • L'affaire Tortora
  1. L'arresto di Tortora
  2. La campagna per una giustizia giusta
  3. Il referendum sulla responsabilità dei giudici
  • Le iniziative radicali
  1. I referendum del 1981
  2. La lotta contro lo sterminio per fame. Il digiuno nonviolento di Marco Pannella
  3. Marco Pannella al congresso del msi-dn
  4. Marco Pannella e lo Stato di diritto
  5. Dichiarazioni di voto per le liste radicali nel 1983.
  • Identikit del mio collega deputato radicale Leonardo Sciaiscia di Gianluigi Melega
  • Con Leonardo di Marco Pannella
  • Indice dei nomi
Devi effettuare il login per inviare commenti