Valter Vecellio: Saremo perduti senza la verità

In questo libro si ripercorre, sul filo di una quantità di scritti sparsi, interviste, dichiarazioni e interventi parlamentari di Leonardo Sciascia, il percorso di un intellettuale coraggioso, dotato di grande rigore morale e civile.
Uno scrittore, Sciascia, che rappresenta un esempio prezioso di coerenza e di civiltà: «Io mi sono sempre occupato di politica, e sempre nel senso etico» diceva Sciascia. «Qualcuno dirà che questa è la mia confusione e il mio errore: il mio voler cambiare la politica con l’etica. Ma sarebbe una ben salutare confusione e un ben felice errore se gli italiani vi cadessero». Questo libro documenta il percorso di questa «salutare confusione», di questo «felice errore».

Senza nulla togliere all’autore di capolavori, qui si indaga sullo Sciascia intellettuale non organico e se ne ricava l’immagine di un uomo che è stato giustamente definito il maggiore scrittore della grande periferia di Palermo, l’Italia.

 

Saremo perduti senza la verità - Valter Vecellio

Porte aperte, 9

345 pp. - € 16,00

f.to 12 x 17 cm

 

settembre 2003

l’autore

Valter Vecellio, giornalista, vice-caporedattore del TG2; è stato uno dei direttori del settimanale satirico «Il Male», tra i fondatori, con Pico Zac, de «L’Anamorfico». Editorialista del «Giornale di Sicilia», collabora con la catena di quotidiani associati con l’agenzia AGA, «Il Giornale», «Polizia e democrazia», «Shalom», «L’Opinione», «l’Avanti della Domenica», «Mondoperaio», «Il Filo Rosso». Autore di una trentina di pubblicazioni tra cui, di argomento sciasciano, La palma va a nord (articoli e interventi di Leonardo Sciascia dal 1977 al 1980). Per l’Associazione Amici di Leonardo Sciascia, che ha presieduto tra il 2000 e il 2004, ha curato la pubblicazione degli atti del convegno-seminario L’Affaire Moro, testo e contesto di un mistero italiano, Quaderni Leonardo Sciascia 7, Edizioni La Vita Felice, Milano 2002.

 

Indice

 

- A mo’ di introduzione

 

-          Premessa

-          Mafia e antimafia

-          Le polemiche sull’impegno e il coraggio degli intellettuali

-          Il caso Moro

-          La polemica Sciascia-Berlinguer

-          Dagli amici mi guardi Iddio…

-          I rapporti con il PCI

-          La giustizia

-          L’impegno verso se stessi e i lettori

-          Un giornalista che sa fare il suo mestiere

-          Per Edouard Koutnesov

-          La caccia alle streghe

-          L’atroce bugia I

-          L’atroce bugia II

Devi effettuare il login per inviare commenti