Colloquium su "Sciascia e i suoi filosofi": ecco gli interventi

Il V Leonardo Sciascia Colloquium organizzato dall'Associazione Amici di Leonardo Sciascia a Napoli, presso l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, il 21 e 22 novembre scorso, è stato molto intenso e pieno di spunti di riflessione. Dall'incipit dettato da Vincenzo Vitale in cui ha affermato la valenza palingenetica della letteratura rispetto al diritto, ossia la capacità della letteratura e della poesia, come diceva Aristotele, di tendere all'universale, di essere filosofia, si è continuato con diversi interventi: quello di Gaspare Polizzi, di Paolo Casini e di Nicola Panichi, e nella seconda giornata quello di Maria Teresa Giaveri, di Giuseppe Cacciatore e in conclusione di Aniello Montano. Tutti tesi ad identificare nel percorso letterario di Leonardo Sciascia un pensiero originale, tendente appunto all'universale. Non sono mancati gli interventi e le domande dal pubblico. Importante il lavoro presentato dai ragazzi delle classi del Liceo Parini di Milano e della Scuola Militare 'Nunziatella' di Napoli, coinvolti in un approfondimento relativo al tema, contributo che sarà parte integrante degli Atti del convegno che usciranno nel novembre 2015, nel quinto fascicolo della nostra rivista Todomodo.

Qui di seguito potrete seguire la registrazione dei lavori in audio, grazie a Radio Radicale.

I parte

II parte

 

 

Devi effettuare il login per inviare commenti