L'affaire Moro, trent anni dopo

affaire_moro.jpgPubblicato nell’autunno del 1978, mentre ribollivano le polemiche sul caso Moro, e altre suscitandone, a distanza di cinque anni questo libro potrebbe anche esser letto come <opera letteraria>. Ma l’autore – come membro della Commissione parlamentare d’inchiesta sull’affaire – ha continuato a viverlo come <opera di verità>  e perciò lo si ripubblica , non più col rischio delle polemiche, ma del silenzio…

…recitava così l'apertura del risvolto di copertina predisposto dallo stesso Leonardo Sciascia per l’edizione de "L’affaire Moro" (Sellerio Editore,Palermo) del 1983,la prima edizione contenente la relazione parlamentare di "assoluta minoranza".

L’affaire Moro, il caso Moro.

A distanza di trent’anni dalla morte di Aldo Moro il mondo è cambiato, l’Italia è cambiata e quella tragedia ci sembra tanto distante da sembrare impossibile. Un rompicapo, un groviglio di vite, tensioni, ideologie, poteri e quant’altro che si sono, appunto, attorcigliati sulla vita di Moro, fino a stritolarla e a farla spegnere.

 Proprio per evitare quanto paventava Sciascia – la condanna al silenzio –  riproponiamo ora, qui, i testi pubblicati sul nostro sito, frutto di 14 anni di attività intensa, appassionata e mai ideologica. Abbiamo infatti voluto raccogliere in un’unica sezione il materiale in nostro possesso per offrirlo alla memoria collettiva, per non disperderlo. Non solo, unitamente a quanto apparso in passato (in occasione delle nostre riletture pubbliche, o nei volumi di nostra pubblicazione, come i Quaderni Leonardo Sciascia o A futura memoria) pubblichiamo quanto apparso altrove in questi giorni, su giornali o riviste, che interessi la memoria del caso Moro e dell’Affaire Moro.
Si pubblica inoltre l'articolo di Bruno Pischedda del 4 maggio scorso su "Il Sole 24 Ore" dal titolo "Il Moro tradito da Sciascia".

 

Clicca qui per leggere l'articolo di Bruno Pischedda su "Il Sole 24 Ore" 

Clicca qui per leggere il "botta e risposta" tra Vecellio e Pischedda su "Il Sole 24 Ore"

Clicca qui per leggere, legata al tema, l'intervista a cura di Tony Zermo, pubblicata sul quotidiano “La Sicilia” il 14 agosto 1978

Clicca qui per leggere l'articolo del nostro socio Juan Sànchez Torròn su "La Opiniòn" del 9 maggio 2008


Il caso Moro a teatro:
Aldo Moro, una tragedia italiana
di Corrado Augias e Vladimiro Polchi
con Paolo Bonacelli e Lorenzo Amato
regia Giorgio Ferrara
Teatro Stabile della Sardegna
in coproduzione con Teatro Eliseo di Roma

al Teatro Gobetti dal 13 al 18 maggio
Info: tel. 011 5637079 -
www.teatrostabiletorino.it

 

A trent’anni dall’assassinio un’opera lirica su Aldo Moro, sotto il link:

Clicca qui per leggere il documento "Non guardate al domani"

Devi effettuare il login per inviare commenti