A Venezia il terzo appuntamento del «Premio Leonardo Sciascia amateur d’estampes» In evidenza

Dopo le tappe di Firenze e Fabriano, la biennale mostra espositiva della X edizione 2021-2022 del «Premio Leonardo Sciascia amateur d’estampes» approda a Venezia presso la Scuola Internazionale di Grafica. La mostra, la cui inaugurazione è prevista per venerdì 1° ottobre alle ore 18.00, sarà visitabile dal lunedì al venerdì con orario 10 – 17 fino al 16 novembre , previa prenotazione e mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) e nel rispetto della normativa vigente per il COVID-19 (esibizione Green Pass all’ingresso e utilizzo della mascherina). A seguire l’appuntamento veneziano la mostra, nell’arco di un anno, toccherà Milano, Roma e Palermo, dove concluderà il ciclo il 17 settembre 2022, come riportato nel calendario aggiornato.

La cerimonia di premiazione dell’artista scelto dalla giuria si svolgerà come sempre alla Sala della Balla del Castello Sforzesco a ,Milano il 10 febbraio 2022.

L’organizzazione del Premio è sostenuta dagli Amici di Sciascia assieme alla Civica Raccolta di Stampe «Achille Bertarelli» di Milano e a una rete delle più accreditate istituzioni nazionali d’arte tra le quali il Museo della Carta e della Filigrana di Fabriano, la Fondazione «Il Bisonte» di Firenze, la Scuola Internazionale di Grafica di Venezia, la Fondazione Federica Galli di Milano, l’Istituto Centrale per la Grafica di Roma, e il Museo Riso di Palermo. Questa edizione cade nella ricorrenza del centenario della nascita dello scrittore (1921-2021) e si svolge sotto gli auspici del Comitato Nazionale del Centenario Sciasciano, istituito dal Ministero della Cultura, e presieduto dalla Senatrice Emma Bonino.

La mostra è impreziosita da un catalogo per le edizioni del Girasole di Angelo e Vasco Scandurra di ca.120 pagine, a tiratura numerata, su carta Favini Prisma 120 grammi di colore avorio, con le copertine nere tirate a mano dalla storica cartiera  SICARS di Catania. L’elegante plaquette , in omaggio per i soci  Amici di Sciascia, contiene la riproduzione in quadricromia delle 28 opere incise  in concorso degli artisti invitati e di 15 opere grafiche fuori concorso di Piero Guccione, l’artista scomparso nel 2018. Una prefazione trilingue del nuovo presidente della giuria, il francese Érik Desmazières, accompagna i testi di Francesco Izzo, Giovanna Mori e una notizia biografica su Guccione, a cura dell’Archivio Piero Guccione, Roma.

Per maggiori informazioni: https://blog.scuolagrafica.it/sggallery/premio-leonardo-sciascia-x-edizione/ Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; www.archiviopieroguccione.com