Martedì, 18 Agosto 2020 10:48

Una strada a Bari per Leonardo Sciascia In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

In occasione del primo appuntamento delle Letture Massimo Bordin, che si terrà a Bari il prossimo 25 settembre, gli Amici di Leonardo Sciascia sostengono la campagna Una strada a Bari per Leonardo Sciascia.

L’iniziativa, promossa dalla libreria Bari Ignota di Luigi Bramato e dalla Gazzetta del Mezzogiorno, ha lo scopo di intitolare al grande scrittore siciliano, che fin dai tempi delle Parrocchie di Regalpetra ebbe con la Puglia un legame speciale, una strada del capoluogo pugliese. È importante, soprattutto per le nuove generazioni, che il patrimonio etico di Leonardo Sciascia venga trasmesso anche attraverso la toponomastica di una grande città come Bari, ed è il motivo per il quale ci stiamo impegnando in questo percorso. 

Per dare visibilità a questa petizione, è attiva una Pagina Facebook «Una strada a Bari per Leonardo Sciascia» che vi invitiamo a visitare per seguirne lo svolgimento.

 

Durante il convegno di Bari, organizzato dagli Amici di Leonardo Sciascia e dall’Unione delle Camere Penali Italiane, in collaborazione con la casa editrice Olschki e Radio Radicale, ci sarà, tra le altre cose, un momento dedicato a questa iniziativa e un tavolo per raccogliere le firme a sostegno.

 

(In foto: prima edizione Laterza con sovraccoperta di Nino Caffè)

Letto 204 volte Ultima modifica il Martedì, 01 Settembre 2020 14:57