Al via il ciclo "Sciascia scrittore europeo"

Martedì 24 maggio 2016, alle ore 15.00, all'Università per Stranieri di Perugia (Palazzina Valitutti, Sala docenti, Via Carlo Manuali 9), si è tenuta la conferenza inaugurale del ciclo «SCIASCIA SCRITTORE EUROPEO» con l'intervento di Ricciarda Ricorda (italianista del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Ca’Foscari di Venezia) alla quale gli Amici di Leonardo Sciascia hanno affidato coordinamento e supervisione scientifica dei progetti del sodalizio. Il ciclo si pone in linea di continuità con due pubblicazioni  della omonima collana - curata dagli Amici di Sciascia in collaborazione con la storica casa editrice fiorentina Leo S. Olschki - rispettivamente intitolati “Troppo poco pazzi. Leonardo Sciascia nella laica e libera Svizzera” (uscito nel 2011 a cura di Renato Martinoni) e “Sciascia e la Jugoslavia”, uscito l’anno scorso e curato dalla medesima Ricciarda Ricorda che per la prima volta ha gettato luce su un campo largamente inesplorato, costituito dagli inediti rapporti di Sciascia con scrittori, artisti  e altri intellettuali di oltre cortina.

Dopo la conferenza di presentazione, il successivo incontro del ciclo, a fine luglio, entrerà nel vivo della ricerca appena avviata su “Sciascia e la Francia”. Ne parlerà Maria Teresa Giaveri, comparatista e francesista dell'Università di Torino nonché chef d'équipe di un progetto triennale che si preannuncia assai interessante, considerata la centralità che la cultura transalpina ebbe sin dall'inizio nel pensiero e nell'opera di Sciascia, e che si presta a significativi approfondimenti sia sotto il profilo letterario sia sotto quello sociologico e politologico. I due ulteriori  incontri in programma verteranno infine su “Sciascia e la cultura araba”, a cura di Francesca Maria Corrao (ordinario di lingua e cultura araba alla LUISS di Roma) e “Sciascia e la Germania”, a cura di Albertina Fontana (segretario degli Amici di Leonardo Sciascia). 

La conferenza del 24 maggio è stata introdotta dai saluti di Roberto FediDirettore del Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell'Università per Stranieri, che ospita l'intero ciclo, e dell’organizzatore Giovanni Capecchi, italianista dell’Università per Stranieri.

Devi effettuare il login per inviare commenti