Altri su Sciascia

TESTIMONIANZE dalla N alla Z       GIULIO NASCIMBENI(Sanguinetto VR 1923 - 2008  /  Giornalista e scrittore)Sciascia continuò a scrivere, a dispetto dei sintomi sempre più laceranti della malattia che lo avrebbe condotto alla morte. Nel nostro ultimo incontro, Sciascia camminava lentamente appoggiandosi ad un bastoncino nero. Accendeva, una dietro l’altra, le predilette sigarette inglesi “Benson & Hedges”. Pur essendo anch’io un fumatore, mi parve che esagerasse e glielo dissi. Con quella sua voce timida e sottile, mi replicò: E tu riesci a scrivere senza fumare? (Corriere della Sera, 21 novembre 1989) GIANNOLA NONINO(Imprenditrice friulana, Cavaliere del Lavoro, contitolare…
TESTIMONIANZE dalla A alla M     ELIO FILIPPO ACCROCCA(Cori LT 1923 – Roma 1996  /  Poeta e scrittore) Sciascia non lascia la presaè tesa la sua mano: il giallo e nerosono i suoi colori, quotidianocome il pane è il mistero. Le sue “storie”sono una tela dell’enigma: il verospacca la mela che nasconde il vermedell’interrogativo, il cruciverbaha un sottile filamento, vivocome il pensiero, la civetta è a giorno:corda pazza è il dintorno che Leonardoaffetta e cuce, scarta ogni contorno.Dal cadavere emerge un che di luceche la mano sospinge (nera e gialla)fino alla mente. La ragione tingecoi colori del dubbio ogni…