Le Lezioni Sciasciane nel mondo: incontro conclusivo In evidenza

Mercoledì 30 novembre, presso l’Università per Stranieri di Perugia (Piazza Fortebraccio 4), ci sarà l’incontro conclusivo del ciclo delle Lezioni Sciasciane nel mondo dalle 15.00 alle 19.45.
Il Comitato Nazionale per il Centenario Sciasciano, presieduto da Emma Bonino, ha promosso, nell’arco di due anni, un ciclo di Lezioni Sciasciane nel mondo, prima presso tre Università italiane, Venezia, Perugia e Palermo e poi in 18 diverse città, collocate in tutti e cinque i continenti: Istanbul, Parigi, Teheran, Sharjah, Barcellona, Madrid, Mosca, La Valletta, Londra, San Francisco, Stoccarda, Helsinki, Santiago del Cile, Colonia, Malaga, Zurigo, Sidney e Lione. La serie di Lezioni, che ha permesso di riflettere sull’opera di Sciascia coinvolgendo studiosi delle diverse parti del mondo, è stata promossa in collaborazione con l’Associazione Amici di Leonardo Sciascia, la Rivista di studi sciasciani «Todomodo», l’Istituto per l’Enciclopedia Italiana Treccani, il MAECI (Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale) e l’Università per Stranieri di Perugia. Proprio l’Università per Stranieri di Perugia è stata individuata come sede per concludere il lungo viaggio delle Lezioni, con un appuntamento che vuole rappresentare, al tempo stesso, l’occasione per un bilancio complessivo dell’esperienza fatta e il momento per discutere alcune importanti novità bibliografiche e per guardare ad appuntamenti e a progetti futuri.
Dopo i saluti istituzionali di Valerio De Cesaris, Rettore Università per Stranieri di Perugia, di Benedetto Della Vedova, già Sottosegretario Ministero Affari Esteri e Cooperazione Internazionale e di Valerio Cappozzo, Presidente Associazione Amici di Leonardo Sciascia e Membro Comitato Nazionale Centenario Sciasciano, Giovanni Capecchi, dell’ Università per Stranieri di Perugia e Coordinatore del progetto delle Lezioni Sciasciane nel mondo, introdurrà l’incontro.
Nella prima sezione, dal titolo Sciascia nel mondo, interverranno Albertina Fontana, Associazione Amici di Leonardo Sciascia, Edo Janich, incisore, Ricciarda Ricorda, dell’Università Ca’ Foscari Venezia e condirettrice «Todomodo», e Paolo Squillacioti, Istituto CNR Opera del Vocabolario Italiano. L’incontro offrirà l’occasione per presentare il volume di Joseph Farrell: Leonardo Sciascia. The man and the writer; (Leo S.Olschki, Firenze 2022). Con l’autore dialogheranno i curatori di due altri volumi pubblicati nella collana “Sciascia scrittore europeo”, l’artista che ha realizzato l’incisione per la copertina del libro, e il curatore delle Opere di Leonardo Sciascia (Adelphi, Milano 2012 - 2019).
Dopo alcune letture a cura degli studenti dell’università , con accompagnamento musicale del Maestro Stefano Ragni, si proseguirà con una Tavola Rotonda intitolata Far conoscere Sciascia nel mondo e coordinata da Paolo Grossi, New Italian Books. Vi parteciperanno Chiara Avanzato, dell’Istituto Italiano di Cultura di Edimburgo, Fabio Finotti, dell’Istituto Italiano di Cultura di New York, Maria Luisa Pappalardo, dell’Istituto Italiano di Cultura di Madrid, Francesco Ziosi, dell’Istituto Italiano di Cultura di Zurigo.
L’ultima sessione della giornata sarà dedicata all’esperienza delle celebrazioni americane del centenario e i cantieri di ricerca aperti in Francia e in Usa. Valerio Cappozzo modererà gli interventi online di Andrea Agliozzo, Sorbonne Université, Marguerite Bordry, Sorbonne Université, Alessandro Giammei, Yale University, Salvatore Pappalardo, Towson University, Giulia Pellizzato, Harvard University.
L’incontro si concluderà con un intervento di Francesco Izzo, del Comitato Nazionale Centenario Sciasciano e con un video intervento di Emma Bonino, Presidente del Comitato.
La partecipazione alla giornata conclusiva è gratuita.
Per informazioni: lezioni.sciasciane@amicisciascia.it