Cento anni di Sciascia in sei parole

Parte integrante delle pubblicazioni del Comitato Nazionale del Centenario Sciasciano presieduto dalla Senatrice Emma Bonino è la plaquette Cento anni di Sciascia in sei parole, a cura di Francesco Izzo, appena uscita per i tipi di Leo S. Olschki (Firenze), che raccoglie una quarantina tra testi, vignette e disegni, per ricordare lo scrittore a cent’anni dalla nascita.

Le sei parole- terra, pane, donne, mistero, giustizia, diritto- che sulla copertina del volume si levano dalle volute di fumo della sigaretta dello scrittore- sono state indicate da Leonardo Sciascia a James Dauphiné nell’estate del 1987 come quelle più importanti della sua vita, dove pagina e azione sono saldamente intessute, nel filo del tempo ininterrotto di un autore sempre vivo. Le parole sono la patria delle idee dello scrittore, racchiudono i suoi valori, la sua etica.